Debussy

Claude Debussy – Nocoturnes – Nuages

In una lettera al principe Andre Poniatowski del settembre 1892 Debussy parla di una nuova composizione intitolata Trois scènes au crepuscule, che secondo Leon Vallas avrebbe dovuto comprendere tre brani per violino e orchestra, dedicati al famoso violinista belga Eugène Ysaye. Questi pezzi prevedevano un violino solista accompagnato prima dai soli archi, poi da un …

Claude Debussy – Nocoturnes – Nuages Leggi altro »

Claude Debussy – La Cathédrale engloutie

Il X preludio del primo libro, la Cathédrale engloutie, rappresenta un paradigma del linguaggio maturo di Debussy. Il brano, infatti, presenta alcune peculiarità che possiamo così riassumere: scale pentatoniche e modali (lidio, misolidio, ionico) in un tessuto comunque riferibile in qualche modo alla tonalità (do maggiore); inizio del brano con la dominante; parallelismi di accordi …

Claude Debussy – La Cathédrale engloutie Leggi altro »