Musica per pianoforte

Claude Debussy – La Cathédrale engloutie

Il X preludio del primo libro, la Cathédrale engloutie, rappresenta un paradigma del linguaggio maturo di Debussy. Il brano, infatti, presenta alcune peculiarità che possiamo così riassumere: scale pentatoniche e modali (lidio, misolidio, ionico) in un tessuto comunque riferibile in qualche modo alla tonalità (do maggiore); inizio del brano con la dominante; parallelismi di accordi …

Claude Debussy – La Cathédrale engloutie Leggi altro »

Maurice Ravel – Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore

I due concerti per pianoforte e orchestra di Ravel sono opere della maturità, un periodo nel quale l’artista componeva poco e con fatica. Del concerto in re maggiore, per la sola mano sinistra, abbiamo parlato in un post precedente clic Le mie preferenze personali vanno però sicuramente a quello in sol maggiore e in particolare …

Maurice Ravel – Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore Leggi altro »

La Sonata per pianoforte da Haydn a Beethoven

Sebbene diversi compositori del XVII secolo avessero scritto pezzi per tastiera sotto la denominazione di “Sonata”, fu solo nel periodo classico, quando il pianoforte subentrò al clavicembalo, che tale composizione salì alla ribalta e si affermò tra le principali creazioni musicali; da allora il termine “sonata per pianoforte” acquisì un significato preciso e una sua …

La Sonata per pianoforte da Haydn a Beethoven Leggi altro »

L. van Beethoven – Sonata in Do minore op.10 n.1

Oggi vi voglio parlare del mio allievo più famoso, anche se in realtà venne da me occasionalmente, dal 1793 al 1802, per avere consigli sul modo di trattare in musica la lingua italiana. Sotto la mia guida Ludwig, che all’epoca aveva 23 anni, compose più di una ventina di duetti, terzetti e quartetti senza accompagnamento, …

L. van Beethoven – Sonata in Do minore op.10 n.1 Leggi altro »

Josepf Haydn – Sonata per pianoforte in Mi bemolle maggiore Hob.XVI:49

Composta tra il 1789 e il 1790, la Sonata fa parte dei primi anni della terza fase creativa di Haydn. I due movimenti esterni della sonata, Allegro e Finale: Tempo di Minuetto, nascono nel 1789 probabilmente destinati ad altra composizione per tastiera; nel 1790 Haydn completa il lavoro con l’aggiunta dell’Adagio e cantabile. Nel manoscritto …

Josepf Haydn – Sonata per pianoforte in Mi bemolle maggiore Hob.XVI:49 Leggi altro »