W. A. Mozart – Der Schauspieldirektor (L’impresario teatrale)

Come anticipato nel post precedente, quella sagoma di Giuseppe II commissionò anche a Mozart un opera, anzi un Siengspiel, che andò in scena il 7 febbraio 1786 presso il castello di Schoenbrun di Vienna dopo la mia Prima la musica e poi le parole.

Si tratta del Der Schauspieldirektor (L’impresario teatrale) K.486.

Hermann Abert, nella sua monumentale biografia di Mozart, scrive (pagina 243 del secondo volume):

É un lavoro d’occasione, e neppure troppo divertente. Anche la musica si mantiene sullo stesso piano. Nata non da un intima necessità, ma solo da un obbligo d’ufficio, essa più che vero umorismo ci offre una generica piacevolezza d’intonazione parodistica.

Sono d’accordo con Abert! In effetti l’opera non è tra le cose migliori di Mozart.

Però devo essere onesto: anche se L’impresario teatrale non è il Flauto Magico, si sente che è opera di un gran genio ed è superiore alla mia.

Se andate su You Tube e le ascoltate una di fila all’altra, benchè appartengano a generi diversi noterete la differenza.

No, vi prego! Non tirate fuori la scena finale del film Amadeus dove faccio la figura del cretino! Ma vi sembra che io non possa capire che il fagotto raddoppia violoncelli e contrabbasi?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *